Torna alla provincia di Lucca

Pieve Fosciana

Foto © Comune di Pieve Fosciana Pieve Fosciana

Pieve Fosciana (C.A.P. 55036) dista 51,5 chilometri da Lucca, capoluogo della omonima provincia cui il comune appartiene.

Pieve Fosciana conta 2.365 abitanti (Pievarini) e ha una superficie di 28,77 chilometri quadrati per una densità abitativa di 82,20 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 369 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in Via S. Giovanni, tel. 0583 - 666166 fax. 0583 - 666658: l'indirizzo di posta elettronica è comunepievefosc@mclink.it.

Cenni anagrafici: Il comune di Pieve Fosciana ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 2.440 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 2.365 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al -3,07%.

Gli abitanti sono distribuiti in 897 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,64 componenti.

Cenni geografici: Il territorio del comune risulta compreso tra i 250 e i 1.693 metri sul livello del mare.

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 1.443 metri.

Cenni occupazionali: Risultano insistere sul territorio del comune 51 attività industriali con 360 addetti pari al 55,13% della forza lavoro occupata, 55 attività di servizio con 132 addetti pari al 20,21% della forza lavoro occupata, altre 44 attività di servizio con 122 addetti pari al 18,68% della forza lavoro occupata e 18 attività amministrative con 39 addetti pari al 5,97% della forza lavoro occupata.

Risultano occupati complessivamente 653 individui, pari al 27,61% del numero complessivo di abitanti del comune.

Pieve Fosciana sorge nel territorio della Garfagnana.

Foto © Wikipedia Convento di Pieve Fosciana

L'economia locale si basa esclusivamente sull'agricoltura.

Il nome della località deriva probabilmente dal composto di "pieve", con riferimento a un'antica pieve presente sul territorio e che amministrava la comunità, e del nome di persona latino "Fuscianus", al quale venne aggiunto il suffisso "-ana" a indicare appartenenza.

I primi insediamenti nella zona di Pieve Fosciana risalgono all'epoca romana, come dimostrano i ritrovamenti archeologici rinvenuti in zona e databili a tale epoca.

Dopo la caduta dell'Impero Romano il territorio venne abbandonato a causa delle frequenti invasioni barbariche tipiche di quel periodo, per ripolarsi nuovamente durante l'Alto Medioevo.

Il borgo si sviluppò attorno a una pieve che secondo alcune leggende popolari sarebbe stata costruita nel IV secolo D. C. da uno dei primi vescovi di Lucca, San Frediano.

Sin dal principio la comunità di Pieve Fosciana si dedicò all'agricoltura che costituì da sempre la fonte principale di ricchezza del borgo.

Nel corso del Medioevo il borgo acquisì una notevole importanza grazie alla sua pieve, unico edificio religioso di tutto il territorio della Garfagnana ove si poteva ricevere il battesimo, come attestato da un documento ufficiale risalente al 1168.

Nel corso del XII secolo la Pieve di Pieve Fosciana acquisì la sua struttura architettonica attuale, venendo sottoposta a interventi di restauro e a modifiche strutturali.

Tra il XII e il XV secolo il borgo di Pieve Fosciana si trovò al centro di una lunga contesa che coinvolse le località limitrofe e che si concluse con l'avvento al potere della famiglia ferrarese degli Estensi, i quali allora governavano il Ducato di Modena.

Pieve Fosciana venne quindi annessa ai possedimenti del Ducato di Modena degli Estensi, la cui dominazione si protrasse fino all'invasione delle truppe francesi guidate da Napoleone Bonaparte.

Foto © Comune di Pieve Fosciana Chiesa di Pieve Fosciana

Dopo la caduta dell'Impero Napoleonico, avvenuta nel 1814, Pieve Fosciana ritornò agli Estensi che vi governarono fino alla sua annessione al Regno d'Italia avvenuta nel 1861 ad opera del Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Tra i monumenti di maggiore rilievo a Pieve Fosciana citiamo qui la Pieve di San Giovanni Battista, la Chiesa di San Magno e la Torre di Sillico.

Tra le numerose manifestazioni che si svolgono periodicamente a Pieve Fosciana segnaliamo la tradizionale "Passeggiata Degustativa" che si tiene annualmente nei primi giorni di agosto e durante la quale è possibile rivivere le tradizioni rurali della zona e degustare le ottime specialità tipiche del luogo preparate secondo le antiche ricette tradizionali.