Torna alla provincia di Lucca

San Romano in Garfagnana

Foto © Comune di San Romano in Garfagnana San Romano in Garfagnana

San Romano in Garfagnana (C.A.P. 55038) dista 124,1 chilometri da Lucca, capoluogo della omonima provincia cui il comune appartiene.

San Romano in Garfagnana conta 1.432 abitanti (Sanromani) e ha una superficie di 26,04 chilometri quadrati per una densità abitativa di 54,99 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 555 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in Via Roma 9, tel. 0583 - 613181 fax. 0583 - 613306: l'indirizzo di posta elettronica è info@comunesanromano.it.

Cenni anagrafici: Il comune di San Romano in Garfagnana ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 1.408 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 1.432 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al 1,70%.

Gli abitanti sono distribuiti in 517 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,77 componenti.

Cenni geografici: Il territorio del comune risulta compreso tra i 325 e i 1.846 metri sul livello del mare.

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 1.521 metri.

Cenni occupazionali: Risultano insistere sul territorio del comune 18 attività industriali con 60 addetti pari al 31,25% della forza lavoro occupata, 22 attività di servizio con 39 addetti pari al 20,31% della forza lavoro occupata, altre 20 attività di servizio con 60 addetti pari al 31,25% della forza lavoro occupata e 10 attività amministrative con 33 addetti pari al 17,19% della forza lavoro occupata.

Risultano occupati complessivamente 192 individui, pari al 13,41% del numero complessivo di abitanti del comune.

San Romano in Garfagnana sorge nel territorio della Garfagnana settentrionale.

Foto © Comune di San Romano in Garfagnana A Church of San Romano in Garfagnana

L'economia locale si basa prevalentemente sulla produzione di cereali, di uva da vino e sull'allevamento ovino.

La località trae il suo nome da quello di una vicina chiesa parrocchiale intitolata a San Romano, al quale venne aggiunta la specificazione "Garfagnana", con riferimento all'area in cui la città sorge.

I primi insediamenti nel territorio di San Romano in Garfagnana risalgono all'epoca dei Liguri Apuani, ai quali fecero seguito i Romani.

Dopo la caduta dell'Impero Romano la zona venne abbandonata a causa delle invasioni barbariche per poi ripopolarsi durante l'Alto Medioevo.

In quel periodo il territorio si trovava diviso in due zone sottoposte a due differenti famiglie nobiliari: i Gherardini dominavano la parte settentrionale del territorio e i Conti di Bacciano dominavano invece la parte meridionale.

La famiglia di origine longobarda dei Gherardini risiedeva nella Fortezza delle Verrucole, attorno alla quale la comunità iniziò a raccogliersi formando un primo insediamento abitativo.

Nello stesso periodo un altro nucleo abitato si formò attorno al castello dominato dai Conti di Bacciano.

Le due famiglie governando l'area sottoposta alla loro giurisdizione fino all'inizio del XV secolo, quando le truppe della Repubblica di Firenze invasero il borgo e distrussero il Castello dei Bacciano. Successivamente sia i Gherardini che i Bacciano abbandonarono il borgo di San Romano in Garfagnana che si dotò allora di statuti propri, godendo di una certa autonomia fin quando la Repubblica di Lucca assoggettò l'intera zona.

Foto © Comune di San Romano in Garfagnana San Romano in Garfagnana

Ebbe allora inizio una sanguinosa lotta di potere tra le potenti città del tempo per assicurarsi il controllo di San Romano in Garfagnana, contesa che si concluse con l'affermazione della famiglia ferrarese degli Estensi, i quali governavano il Ducato di Modena.

Dalla metà del XV secolo il borgo di San Romano in Garfagnana venne annesso ai possedimenti del Ducato di Modena, del quale condivise le sorti economiche e politiche fino all'Unità d'Italia avvenuta nel 1861 ad opera del Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Tra i monumenti di maggiore rilievo a San Romano in Garfagnana citiamo qui la Chiesa di Santo Stefano, la Chiesa di San Martino a Sillicagnana, il Santuario della Madonna del Bosco e la Fortezza delle Verrucole.

Tra le numerose manifestazioni che si svolgono periodicamente a San Romano in Garfagnana segnaliamo la "Sagra della Porchetta" che si tiene annualmente nel mese di agosto e durante la quale è possibile gustare le ottime pietanze tipiche del luogo, tra le quali la squisita "Porchetta".