Torna alla provincia di Firenze

Tavarnelle Val di Pesa

Foto © Editori dell'Acero Badia a Passignano

Tavarnelle Val di Pesa (C.A.P. 50028) dista 30,2 chilometri da Firenze, capoluogo della omonima provincia cui il comune appartiene.

Tavarnelle Val di Pesa conta 7.148 abitanti (Tavarnellini) e ha una superficie di 56,96 chilometri quadrati per una densità abitativa di 125,49 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 378 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in Piazza Matteotti 39, tel. 055 - 805081 fax. 055 - 8076685: l'indirizzo di posta elettronica è urp@comune.tavarnelle-val-di-pesa.fi.it.

Cenni anagrafici: Il comune di Tavarnelle Val di Pesa ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 6.911 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 7.148 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al 3,43%.

Gli abitanti sono distribuiti in 2.637 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,71 componenti.

Cenni geografici: Il territorio del comune risulta compreso tra i 158 e i 525 metri sul livello del mare.

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 367 metri.

Foto © Editori dell'Acero Castello del nero

Cenni occupazionali: Risultano insistere sul territorio del comune 351 attività industriali con 2.757 addetti pari al 64,66% della forza lavoro occupata, 235 attività di servizio con 533 addetti pari al 12,50% della forza lavoro occupata, altre 194 attività di servizio con 653 addetti pari al 15,31% della forza lavoro occupata e 61 attività amministrative con 321 addetti pari al 7,53% della forza lavoro occupata.

Risultano occupati complessivamente 4.264 individui, pari al 59,65% del numero complessivo di abitanti del comune.

Tavarnelle Val di Pesa sorge nella valle del fiume Pesa.

L'economia locale si basa prevalentemente sulla produzione di frumento, uva da vino e olive. Numerose sono inoltre le industrie calzaturiere, meccaniche e per la produzione di carta e di mobili per la casa.

Il toponimo deriva dal diminutivo di "taverna" che a sua volta deriva dal latino "taberna" al venne aggiunta nel 1909 la specificazione "Val di Pesa" con riferimento alla sua ubicazione.

Foto © Editori dell'Acero San Pietro in Bossolo

I primi insediamenti nella zona di Tavarnelle Val di Pesa risalgono all'epoca dei Romani, come dimostrano i rinvenimenti archeologici nella località databili a quel periodo.

Nel 790 ebbe inizio la formazione dell'insediamento abitativo lungo l'asse viario che portava nella Val di Pesa. In questo periodo si aprirono lungo il fiume delle taverne che accoglievano i viandanti e i mercanti che si trovavano a passare di lì perchè diretti alla vicina "Via Francigena".

Si formarono allora i tre insediamenti fondamentali di San Donato in Poggio, Sambuca Val di Pesa e Badia a Passignano, dall'unione dei quali nacque il borgo di Tavarnelle Val di Pesa.

In seguito venne costruito un castello fortificato attorno al quale la comunità si raccolse e che ancora oggi conferisce al borgo una particolare struttura urbana imperniata su viottoli tortuosi.

Nel XII secolo la Repubblica di Firenze impose la propria giurisdizione sul borgo di Tavarnelle Val di Pesa la cui posizione strategica in prossimità di importanti assi viari, avrebbe consentito una significativa crescita economica nei commerci della repubblica.

Nel secolo successivo Tavarnelle Val di Pesa costituì la base militare d'appoggio dalla quale i Fiorentini partirono per andare a combattere la Battaglia di Montaperti del 1260 che nella quale trionfarono vittoriosamente.

Ormai stabilmente nell'orbita fiorentina, dal XV secolo Tavarnelle Val di Pesa venne retto dapprima dal casato de' Medici che ne incentivò le attività commerciali e successivamente da quello dei Lorena.

Foto © Editori dell'Acero San Pietro in Bossolo

Nel corso dell'Ottocento Tavarnelle Val di Pesa si accrebbe economicamente e demograficamente, ma fu solo dopo l'Unità d'Italia, avvenuta nel 1861 ad opera del Re Vittorio Emanuele II di Savoia, che il borgo raggiunse lo status di comune autonomo.

Tra i monumenti di maggiore rilievo a Tavarnelle Val di Pesa citiamo qui la Chiesa di Santa Lucia al Borghetto, la Chiesa di San Pietro in Bossolo e il Museo di Arte Sacra.

Tra i numerosi eventi che si svolgono periodicamente a Tavarnelle Val di Pesa segnaliamo qui "Tavernelle Estate" che si svolge annualmente per tutto il mese di luglio con spettacoli teatrali e musicali, mercatini e degustazioni di ottimi prodotti locali.