Torna alla provincia di Pisa

San Giuliano Terme

Foto © Editori dell'Acero San Marco a Rigoli

San Giuliano Terme (C.A.P. 56017) dista 6,9 chilometri da Pisa, capoluogo della omonima provincia cui il comune appartiene.

San Giuliano Terme conta 30.330 abitanti (Sangiulianesi) e ha una superficie di 91,71 chilometri quadrati per una densità abitativa di 330,72 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 6 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in Via Niccolini 25, tel. 050 - 819111 fax. 050 - 819220: l'indirizzo di posta elettronica è urp@comune.sangiulianoterme.pisa.it.

Cenni anagrafici: Il comune di San Giuliano Terme ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 28.188 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 30.330 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al 7,60%.

Gli abitanti sono distribuiti in 11.179 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,71 componenti.

Cenni geografici: Il territorio del comune risulta compreso tra i 1 e i 831 metri sul livello del mare.

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 830 metri.

Cenni occupazionali: Risultano insistere sul territorio del comune 432 attività industriali con 1.509 addetti pari al 24,95% della forza lavoro occupata, 530 attività di servizio con 1.635 addetti pari al 27,03% della forza lavoro occupata, altre 577 attività di servizio con 2.011 addetti pari al 33,25% della forza lavoro occupata e 113 attività amministrative con 894 addetti pari al 14,78% della forza lavoro occupata.

Risultano occupati complessivamente 6.049 individui, pari al 19,94% del numero complessivo di abitanti del comune.

San Giuliano Terme sorge alle falde nord-occidentali del Monte Pisano.

L'economia locale si basa prevelantemente sull'agricoltura e segnatamente sulla produzione di oli pregiati. Rilevante è anche il turismo, favorito dalle bellezze paesaggistiche e dall'attività termale in loco e anche dalla presenza di numerosi tipi di alberghi e di agriturismi.

Il nome della località deriva dal composto di "San Giuliano" e della specificazione "Terme" assunta nel 1935 con riferimento alla presenza di sorgenti termali in zona.

Alcuni ritrovamenti nella zona di San Giuliano Terme dimostrano che il territorio venne abitato sin dall'Età della Pietra.

Al tempo degli Etruschi veniva già praticata l'estrazione del marmo e era frequente anche la pratica dei bagni termali. Le attività estrattive e termali continuarono e si svilupparono durante la dominazione dei Romani.

Nel primo decennio del XII secolo i bagni furono oggetto di restauro su indicazione della Contessa Matilde di Canossa.

Nel 1300 San Giuliano venne fortificata e nel 1329 il condottiero lucchese Castruccio Castracani vi fece erigere una torre.

Nel corso del XIV secolo San Giuliano Terme subì le conseguenze delle lotte tra la città di Lucca, di parte Guelfa (sostenitrice del Papato), e la Repubblica Pisana, di parte Ghibellina (sostenitrice dell'Impero). Nel 1397 la torre di San Giuliano venne distrutta dai Lucchesi durante un assedio.

Foto © Editori dell'Acero San Marco a Rigoli

Nel 1406 la sconfitta definitiva della Repubblica Pisana da parte di quella Fiorentina diede inizio a un lungo periodo di declino causato anche dal diffondersi delle paludi.

A metà del XV secolo il territorio di San Giuliano era ormai devastato e circondato da paludi. Nel secolo successivo, sotto il Granducato di Cosimo I de' Medici, iniziò la prima opera di risanamento della zona che però non venne portata avanti dai suoi successori.

Solo l'avvento dei Duchi di Lorena risollevò le sorti di San Giuliano Terme. I Duchi avviarono un'imponente opera di bonica del territorio, grazie alla quale cominciò a svilupparsi l'agricoltura, e realizzarono numerose opere edilizie che portarono alla costruzione di alcuni stabilimenti termali.

Nello stesso periodo San Giuliano Terme fu elevato al rango di Comune.

Nel 1861 la città venne annessa al Regno d'Italia ad opera del Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Tra i monumenti di maggiore rilievo a San Giuliano Terme citiamo qui la Chiesa titolata ai Santi Ranieri e Luigi, il Palazzo delle Terme, la Villa Roncioni e le Terme.

Tra le numerose manifestazioni che si svolgono periodicamente a San Giuliano Terme segnaliamo qui la tradizionale "Agrifiera" che ha luogo il 24 di agosto e il 28 di aprile e durante la quale è possibile degustare e acquistare i prodotti tipici di produzione locale.