Torna alla provincia di Pistoia

Marliana

Foto © Comune di Marliana
Palazzo Comunale di Marliana

Marliana (C.A.P. 51010) dista 19,5 chilometri da Pistoia, capoluogo della omonima provincia cui il comune appartiene.

Marliana conta 2.914 abitanti (Marlianesi) e ha una superficie di 42,98 chilometri quadrati per una densità abitativa di 67,80 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 469 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in Via della Chiesa 5, tel. 0572 - 69851 fax. 0572 - 66233: l'indirizzo di posta elettronica è marliana@italway.it.

Cenni anagrafici: Il comune di Marliana ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 2.405 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 2.914 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al 21,16%.

Gli abitanti sono distribuiti in 1.230 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,37 componenti.

Cenni geografici: Il territorio del comune risulta compreso tra i 158 e i 1.074 metri sul livello del mare.

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 916 metri.

Cenni occupazionali: Risultano insistere sul territorio del comune 34 attività industriali con 116 addetti pari al 28,43% della forza lavoro occupata, 51 attività di servizio con 88 addetti pari al 21,57% della forza lavoro occupata, altre 60 attività di servizio con 154 addetti pari al 37,75% della forza lavoro occupata e 20 attività amministrative con 50 addetti pari al 12,25% della forza lavoro occupata.

Foto © Comune di Marliana
Chiesa San Michele

Risultano occupati complessivamente 408 individui, pari al 14,00% del numero complessivo di abitanti del comune.

Marliana sorge in Valdinievole.

L'economia locale si basa prevalentemente sulla produzione di ortaggi, frutta, olive e uva da vino.

Il nome della località deriva con tutta probabilità dal nome proprio di persona latino "Marilius", al quale venne aggiunto il suffisso "-anus" indicante appartenenza.

Le prime presenze umane sul territorio di Marliana risalgono all'epoca dei Luguri e successivamente dei Romani. Di questi ultimi sono state rinvenute numerose monete nel corso di alcuni scavi archeologici.

Dopo la caduta dell'Impero Romano il territorio di Marliana fu colonizzato dai Bizantini, i quali vi costruirono le prime fortezze difensive per fronteggiare l'avanzata dei Barbari.

Con la discesa dei Barbari in Toscana l'intera area venne abbandonata dalle comunità che ivi abitavano per poi ripopolarsi durante il Medioevo sotto la protezione della vicina città di Pistoia.

Sotto la dominazione pistoiese il borgo di Marliana si consolidò divenendo uno dei baluardi difensivi di Pistoia al confine con i domini della Repubblica di Lucca.

Per via della sua posizione di confine, Marliana subì numerose devastazioni e danneggiamenti nel corso dei secoli, come quello operato dal condottiero Castruccio Castracani che nel 1319 assediò il Castello di Marliana, dominando il borgo per breve periodo.

Successivamente la città di Pistoia riuscì a riconquistare il suo antico possedimento che tuttavia dovette cedere alla Repubblica di Firenze a partire dal XV secolo, quando quest'ultima conquistò dapprima Pistoia e successivamente ne annesse tutti i possedimenti.

Foto © Comune di Marliana
Ex Oratorio Compagnia

Entrato dunque nell'orbita della Repubblica di Firenze, il borgo di Marliana si trovò dapprima governato dai Granduchi de' Medici e successivamente dai Duchi di Lorena, durante la dominazione dei quali Marliana visse un lungo periodo di stabilità politica e di crescita economica.

La dominazione fiorentina venne interrotta solo dall'invasione francese avvenuta all'inizio del XIX secolo e che si risolse nel 1814, anno in cui Marliana venne assegnata al Granducato di Toscana, retto ancora dai Duchi di Lorena.

Nel 1861 Marliana venne annessa al Regno d'Italia dal Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Tra i monumenti di maggiore rilievo a Marliana citiamo qui la Chiesa di San Niccolò, la Chiesa di Sant'Antonio Abate, la Chiesa di San Michele Arcangelo e i resti delle fortificazioni medievali.

Tra le numerose manifestazioni che si svolgono periodicamente a Marliana segnaliamo qui le "Feste in Piazza" che si tengono nei mesi di luglio e agosto e che prevedono l'allestimento di stand enogastronomici per la degustazione degli ottimi prodotti tipici locali e lo svolgimento di spettacoli musicali e teatrali.