Torna alla provincia di Siena

Castelnuovo Berardenga

Foto © Editori dell'Acero Villa Geggiano

Castelnuovo Berardenga (C.A.P. 53019) dista 22,9 chilometri da Siena, capoluogo della omonima provincia cui il comune appartiene.

Castelnuovo Berardenga conta 7.417 abitanti (Castelnovini) e ha una superficie di 177,02 chilometri quadrati per una densità abitativa di 41,90 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 351 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in Via Garibaldi 4, tel. 0577 - 3511 fax. 0577 - 355273: l'indirizzo di posta elettronica è segreteria@comune.castelnuovo-berardenga.si.it.

Cenni anagrafici: Il comune di Castelnuovo Berardenga ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 6.316 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 7.417 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al 17,43%.

Gli abitanti sono distribuiti in 2.905 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,55 componenti.

Cenni geografici: Il territorio del comune risulta compreso tra i 185 e i 675 metri sul livello del mare.

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 490 metri.

Foto © Editori dell'Acero Villa Geggiano

Cenni occupazionali: Risultano insistere sul territorio del comune 106 attività industriali con 342 addetti pari al 30,81% della forza lavoro occupata, 118 attività di servizio con 186 addetti pari al 16,76% della forza lavoro occupata, altre 180 attività di servizio con 483 addetti pari al 43,51% della forza lavoro occupata e 51 attività amministrative con 99 addetti pari al 8,92% della forza lavoro occupata.

Risultano occupati complessivamente 1.110 individui, pari al 14,97% del numero complessivo di abitanti del comune.

Castelnuovo Berardenga sorge nella valle che si estende tra il fiume Ombrone e il torrente Malena.

L'economia locale si basa prevelantemente sulle attività agricole e segnatamente sulla produzione di vino e olio. Rinomato per la sua qualità è l'artigianato artistico del ferro.

La località deriva il suo nome da un castello costruito nel territorio intorno al 1366 dalla Repubblica di Siena. In quel periodo l'intera zona si trovava sotto la giurisdizione dei Conti della Berardenga e dal loro nome il borgo prese la specificazione.

Foto © Editori dell'Acero Villa Geggiano

La comunità di Castelnuovo Berardenga si formò nel corso del XIV secolo attorno al castello eretto da Siena e posto sotto la giurisdizione dei Conti della Berardenga.

Nel 1382 il borgo subì l'invasione dei Fiorentini, guidati da Giovanni Acuto, che intendevano in tal modo assicurarsi il controllo del territorio situato in una posizione strategica di confine.

Nei due secoli successivi la Repubblica di Firenze mise in atto numerosi assedi al fine di riuscire nell'intento di occupare militarmente il territorio di Castelnuovo Berardenga.

Nel 1554 Firenze dopo aver inflitto una dura sconfitta alla città i Siena, annesse lo Stato Senese ai propri possedimenti e pertanto anche Castelnuovo Berardenga, che ne faceva parte entrò nella Repubblica di Firenze.

Dal XVI secolo Castelnuovo Berardenga si trovò sotto la giurisdizione della Repubblica di Firenze, passando prima sotto il controllo del Granducato mediceo e successivamente del Ducato dei Lorena.

Foto © Editori dell'Acero campanile badiasansalvatore

Nel 1777 una riforma dei Duchi di Lorena sancì la definitiva unione di Castelnuovo Berardenga con la vicina località di San Gusmè, dando luogo all'attuale comune di Castelnuovo Berardenga.

Dopo l'invasione francese del territorio avventuta agli inizi dell'Ottocento, Castelnuovo Berardenga venne annessa, nel 1815, al Granducato di Toscana.

Nel 1861 Castelnuovo Berardenga venne annessa al Regno d'Italia dal Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Tra i monumenti di maggiore rilievo a Castelnuovo Berardenga citiamo qui la Pieve dei Santi Giusto e Clemente e le Ville di Castelnuovo Berardenga.

Tra le numerose manifestazioni che si svolgono periodicamente a Castelnuovo Berardenga segnaliamo qui la tradizionale "Festa dell'Uva" che si tiene annualmente nell'ultima settimana del mese di settembre.
In occasione della festa dell'uva a Castelnuovo Berardenga si tiene una sfilata di carri allegorici con addobbi agresti e vengono allestiti numerosi stand per la degustazione dei prodotti tipici locali.