Torna alla provincia di Arezzo

Lucignano

Foto © Wikipedia Veduta di Lucignano

Lucignano (C.A.P. 52046) dista 27,7 chilometri da Arezzo, capoluogo della omonima provincia cui il comune appartiene.

Lucignano conta 3.468 abitanti (Lucignanesi) e ha una superficie di 44,86 chilometri quadrati per una densità abitativa di 77,31 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 400 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in Piazza del Tribunale 22, tel. 0575 - 83801 fax. 0575 - 838026: l'indirizzo di posta elettronica è lucignano@comune.lucignano.ar.it.

Cenni anagrafici: Il comune di Lucignano ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 3.349 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 3.468 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al 3,55%.

Gli abitanti sono distribuiti in 1.226 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,83 componenti.

Cenni geografici: Il territorio del comune risulta compreso tra i 252 e i 530 metri sul livello del mare.

Foto © Wikipedia Il castello di Lucignano

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 278 metri.

Cenni occupazionali: Risultano insistere sul territorio del comune 106 attività industriali con 605 addetti pari al 52,25% della forza lavoro occupata, 60 attività di servizio con 113 addetti pari al 9,76% della forza lavoro occupata, altre 82 attività di servizio con 322 addetti pari al 27,81% della forza lavoro occupata e 19 attività amministrative con 118 addetti pari al 10,19% della forza lavoro occupata.

Risultano occupati complessivamente 1.158 individui, pari al 33,39% del numero complessivo di abitanti del comune.

Lucignano sorge nella Val di Chiana.

L'economia locale si basa prevalentemente sulla produzione di cereali, ortaggi e frutta.

Il nome della località deriva dal nome di persona "Lucinius" al quale venne aggiunto il suffisso "-anus" che indica appartenenza.

Si presume che Lucignano si stata fondata come "castrum" dalla famiglia romana dei Licinia, e a questi ultimi è da ricondurre il suo nome o a Lucio Silla, il quale conquistò la città nel I secolo A. C..

Foto © Wikipedia La Chiesa di San Francesco

L'effettivo consolidamento del borgo di Lucignano avvenne in epoca medievale anche se la sua documentazione storica inizia nel XIII secolo.

A causa della scarsità di informazioni certe relative al periodo antecedente al XIII secolo si ipotizza che Lucignano sia stato un piccolo borgo sottoposto alla giurisdizione della Curia vescovile di Arezzo.

Tra il XIII e il XIV secolo il borgo venne conteso tra le città di Arezzo, Siena, Firenze e Perugia che ne assunsero alternativamente il controllo, sin quando nel 1390la città di Siena, con l'aiuto dell'esercito di Gian Galeazzo Visconti, Ducato di Milano, riuscì a impadronirsene, mantenendone il controllo fino a metà del XVI secolo.

Nel 1554 Lucignano venne conquistata e annessa definitivamente ai possedimenti della Repubblica di Firenze che, sotto i Granduchi de' Medici, elevò la città al rango di Vicariato.

Foto © Wikipedia La Chiesa di Santa Maria delle Querce

Il periodo della dominazione medicea fu caratterizzato da opere di riqualificazione urbana e di fortificazione del borgo. Durante la dominazione del Granduca Cosimo I e dei suoi successori il borgo di Lucignano venne arricchito di eleganti palazzi nobiliari e di edifici religiosi tra i quali la Collegiata.

Agli inizi del Settecento Lucignano passò per eredità ai Duchi di Lorena, i quali provvidero a avviare i primi lavori di bonifica del territorio che giovarono allo sviluppo delle attività agricole.

I Lorena mantennero il controllo di Lucignano fino all'invasione francese del territorio, che si concluse solo nel 1814 con l'annessione della città al Granducato di Toscana.

Nel 1861 Lucignano venne annesso al Regno d'Italia dal Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Tra i monumenti di maggiore rilievo a Lucignano citiamo qui la Collegiata, la Chiesa di San Francesco, l'Oratorio della Misericordia e il Palazzo Comunale.

Tra le innumerevoli manifestazioni che si svolgono periodicamente a Lucignano segnaliamo qui "Maggiolata Lucignanese" che si tiene annualmente nell'ultima domenica del mese di maggio e che prevede una sfilata di carri con addobbi floreali e di personaggi in costume.