Torna alla provincia di Lucca

Fabbriche di Vallico

© Reti e Sistemi Toscana.indettaglio.it

Fabbriche di Vallico (C.A.P. 55020) dista 39,2 chilometri da Lucca, capoluogo della omonima provincia cui il comune appartiene.

Fabbriche di Vallico conta 526 abitanti (Fabbrichini) e ha una superficie di 15,52 chilometri quadrati per una densità abitativa di 33,89 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 349 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in Localita` Campaccio, tel. 0583 - 761944 fax. 0583 - 761762: l'indirizzo di posta elettronica è sindaco@comune.fabbrichedivallico.lu.it.

Cenni anagrafici: Il comune di Fabbriche di Vallico ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 591 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 526 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al -11,00%.

Gli abitanti sono distribuiti in 233 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,26 componenti.

Cenni geografici: Il territorio del comune risulta compreso tra i 200 e i 1.184 metri sul livello del mare.

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 984 metri.

Cenni occupazionali: Risultano insistere sul territorio del comune 9 attività industriali con 38 addetti pari al 32,20% della forza lavoro occupata, 13 attività di servizio con 30 addetti pari al 25,42% della forza lavoro occupata, altre 10 attività di servizio con 34 addetti pari al 28,81% della forza lavoro occupata e 6 attività amministrative con 16 addetti pari al 13,56% della forza lavoro occupata.

Risultano occupati complessivamente 118 individui, pari al 22,43% del numero complessivo di abitanti del comune.

Fabbriche di Vallico sorge nel territorio della Garfagnana, nei pressi del torrente Turrite Cava.

L'economia locale si basa prevalentemente sulla produzione di uva, patate, sull'allevamento degli ovini e sull'attività di numerose industrie operanti nel settore cartario e delle confezioni.

L'attuale toponimo della località, assunto nel 1950, deriva dal composto di "fabbrica", con il significato di "officina", e di "vallico", derivante quest'ultimo dal latino "vallis", che significa "valle". Anticamente la cittadina era denominata "Trassilico".

I primi insediamenti sul territorio di Fabbriche di Vallico risalgono al V secolo A.C., quando ivi erano stanziati i Liguri Apuani, i quali vennero più tardi sostituiti dai Romani.

Dopo la caduta dell'Impero Romano l'intera area venne conquistata dai Longobardi, i quali formarono il primo nucleo abitativo di Fabbriche di Vallico.

Le prime notizie storiche riguardanti la nascita del borgo e il suo successivo consolidamento risalgono tuttavia al X secolo.

Sin dal principio il borgo di Fabbriche di Vallico fece parte del Vicariato della vicina località di Trassilico, subendone l'influenza politica fino al XIII secolo.

Nel secolo successivo la comunità di Fabbriche di Vallico iniziò a dedicarsi alla lavorazione artigianale del ferro producendo armature, spade e strumenti da lavoro. Contemporaneamente vennero aperte anche le prime botteghe per la lavorazione delle fibbre tessili.

Per via della sua posizione di confine tra i possedimenti delle città di Firenze, Lucca e Modena, il borgo di Fabbriche di Vallico subì le devastazioni operate da queste città nei loro tentativi di conquistarlo e porlo sotto la propria giurisdizione.

Il borgo si trovò in ultimo al centro di una aspra contesa che si concluse nel XV secolo con la conquista di Fabbriche di Vallico da parte del Ducato di Modena, retto dagli Estensi.

Dalla seconda metà del XV secolo il casato degli Estensi assunse il controllo dell'intera area della Garfagnana e Fabbriche di Vallico venne pertanto annesso al Ducato Modenese condividendone le sorti e la storia fino all'Unità d'Italia, avvenuta nel 1861 ad opera del Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Tra i monumenti di maggiore rilievo a Fabbriche di Vallico citiamo qui la Chiesa di San Jacopo, il Mulino, il Ponte Medievale e i Palazzi.

Tra le numerose manifestazioni che si svolgono periodicamente a Fabbriche di Vallico segnaliamo la tradizionale "Fiera dell'Annunziata" che si tiene annualmente il 25 di marzo e che prevede l'allestimento di numerosi stand per l'esposizione di pregevoli oggetti di artigianato locale e per la degustazione degli ottimi prodotti tipici locali.