Torna alla provincia di Siena

Monteriggioni

Foto © Editori dell'Acero Monteriggioni

Monteriggioni (C.A.P. 53035) dista 3,9 chilometri da Siena, capoluogo della omonima provincia cui il comune appartiene.

Monteriggioni conta 7.877 abitanti (Monteriggionesi) e ha una superficie di 99,46 chilometri quadrati per una densità abitativa di 79,20 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 200 metri sopra il livello del mare.

Il municipio è sito in Via Cassia Nord 150, tel. 0577 - 306607 fax. 0577 - 307828: l'indirizzo di posta elettronica è info@comune.monteriggioni.si.it.

Cenni anagrafici: Il comune di Monteriggioni ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 7.134 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 7.877 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al 10,41%.

Gli abitanti sono distribuiti in 3.028 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,60 componenti.

Cenni geografici: Il territorio del comune risulta compreso tra i 175 e i 671 metri sul livello del mare.

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 496 metri.

Foto © Editori dell'Acero Piazza Roma

Cenni occupazionali: Risultano insistere sul territorio del comune 230 attività industriali con 1.932 addetti pari al 48,41% della forza lavoro occupata, 231 attività di servizio con 757 addetti pari al 18,97% della forza lavoro occupata, altre 252 attività di servizio con 837 addetti pari al 20,97% della forza lavoro occupata e 48 attività amministrative con 465 addetti pari al 11,65% della forza lavoro occupata.

Risultano occupati complessivamente 3.991 individui, pari al 50,67% del numero complessivo di abitanti del comune.

Monteriggioni si estende lungo la Val d'Elsa.

L'economia di Monteriggioni si basa sulle attività agricole di coltivazione di cereali e sulla produzione vinicola, sull'allevamento e sulle attività industriali nei settori enologico, alimentare, chimico, dell'arredamento e della lavorazione del ferro. Numerose sono anche le aziende artigiane che lavorano la ceramica, il legno e il marmo.

Il nome della località deriva con tutta probabilità dall'espressione latina "Mons Regis" che letteralmente significa "Monte del Re" e alluderebbe a una "regia proprietà dei Longobardi".

Foto © Editori dell'Acero Abbazia di Abbadia a Isola - Interno

I primi insediamenti nella zona risalgono all'epoca etrusco-romana ma la storia ufficiale di Monteriggioni ebbe inizio intorno al XII secolo quando il borgo si trovò sotto la giurisdizione dei signori di Staggia, i quali vi fondarono l'Abbazia di Abbadia a Isola.

La costruzione del castello e della cinta muraria, ancora oggi visibili, è databile al XIII secolo e venne posta in essere dalla Repubblica di Siena che, avendo assunto il controllo del territorio di Monteriggioni, ne fece un avamposto militare forticato per via della posizione strategica al confine con la rivale Repubblica di Firenze.

Nel corso del XIV secolo il territorio di Monteriggioni subì numerose incursioni da parte dell'esercito fiorentino a causa della rivalità tra le due città di Siena e Firenze.

Nel 1554, grazie al tradimento del capitano Giovannino Zeti, il castello di Monteriggioni venne conquistato dall'esercito imperiale guidato dal Marchese di Maragliano, il quale successivamente assediò anche la Repubblica di Siena che dovette infine sottomettersi alla città di Firenze.

Monteriggioni entrò a far parte dei possedimenti della Repubblica di Firenze e sotto la sua giurisdizione sviluppò la propria economia basata prevalentemente su attività agricole e pastorali.

La dominazione fiorentina si protrasse fino all'avvento dei Duchi di Lorena nel Settecento, la cui politica diede un forte impulso alla crescita demografica e economica del borgo.

Foto © Editori dell'Acero Piazza Roma con uomini in costume

La dominazione lorenese fu interrotta dall'invasione francese del territorio avvenuta nel primo decennio dell'Ottocento.

Nel 1861 Monteriggioni venne annessa al Regno d'Italia ad opera del Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Tra i monumenti di maggiore rilievo a Monteriggioni citiamo qui la Chiesa di San Giovanni Evangelista, la Pieve di Santa Maria Assunta, l'antica cinta muraria e le torri.

Tra le numerose manifestazioni che si svolgono periodicamente a Monteriggioni segnaliamo qui la tradizionale festa medievale chiamata "Monteriggioni di torri si corona" che si tiene ogni anno nel mese di luglio. La festa è rievocativa dell'epoca medievale e prevede l'allestimento del tipico mercato medievale in cui si incontrano artigiani, mercanti, giullari, cantastorie e giocolieri.